13 Aprile 2024

Coppa delle Case 2020

Prima Prova

Cari ragazzi e ragazze, è con grande piacere che vi annuncio di essere riuscita a contattare la nota designer Elizabeth Staircase, che si è detta estremamente interessata ad assisterci nella ristrutturazione della nostra Accademia.
Come sapete da tempo ormai non abbiamo una sede fissa, ma questa è un'opportunità unica per lavorare con una designer di straordinario talento e di rendere la scuola il più nostra possibile. Per questo, ovviamente, c'è bisogno della collaborazione di tutti e tutte.
Quindi, per la prima prova della Coppa delle Case, vi chiedo di disegnare/descrivere/costruire/progettare la vostra Sala Comune ideale.
Dove si trova? Come si entra? Come è arredata? Raccontateci cosa rende la Sala Comune VOSTRA, cosa la distingue dalle altre sale comuni.
Come sempre siete liberi di utilizzare qualsiasi media per la presentazione della prova. La prova dovrà contenere ubicazione, modalità di accesso e almeno 4 oggetti di arredamento. Il criterio di giudizio sarà la coerenza con il Canon e con le caratteristiche della Casa. Siete liberi di lasciar correre la fantasia quanto e come volete ma ricordate che è importante motivare le vostre scelte in modo che risultino canonicamente coerenti.
Attenzione, aderenza al Canon e ubicazione sono due criteri separati. Questo vuol dire che non dovete necessariamente mettere la Sala Comune di Serpeverde sotto il Lago Nero, perché ad Hogwarts è così. Anzi, sarebbe un errore, a meno che non specifichiate che pure l'Accademia Caput Draconis ha un Lago Nero nelle vicinanze del castello.

Risultati:
1° Classificata Tassorosso (link)
2° Classificata Corvonero (link)
3° Classificata Serpeverde (link)
4° Classificata Grifondoro (link)



Seconda Prova: A (sun)Day in the Life

Buongiorno a voi che leggete!
Nella speranza che abbiate cominciato ad ambientarvi deliziosamente nelle vostre nuove Sale Comuni, mi trovo costernato ad interrompere questo soggiorno per invitarvi a partecipare ad una nuova Prova della Coppa delle Case dell'Accademia Caput Draconis; fiducioso che questa possa solleticare gli istinti creativi, vado ad illustrarla.

A (sun)Day in the Life
Ogni giorno all'Accademia è indaffarato, fra pozioni mal riuscite, incantesimi sgraziati, prestazioni poco eleganti; ogni giorno all'Accademia è pieno di vitalità, fra campionati, duelli, lezioni e beneducate (a volte) frivolezze; ogni giorno all'Accademia è folle, fra complotti, rimorsi, amori e scenate. Poi arriva la domenica, e cosa accade all'Accademia?

Compito di questa prova sarà descrivere una domenica tipo all'Accademia, dal momento del risveglio a quello del sonno, mettendo in mostra interazioni e arricchendo la lore sia della scuola intesa come architettura, sia della scuola intesa come insieme di rituali ed eventi più o meno aggreganti, sia della scuola intesa come insieme delle singole persone, note o meno, che la compongono.

Requisiti della Seconda Prova
  • Mezzo di esecuzione e presentazione: non influente
  • Presenza di almeno ciascuno di questi momenti della giornata: risveglio, colazione, mattinata, pranzo, dopo pranzo, pomeriggio, cena, dopo cena, letto.
  • Presenza di almeno una interazione con/su: corpo docente comprensivo di Preside
  • Presenza di almeno una interazione con/su: corpo studente
  • Presenza di almeno una interazione con/su: organico non docente (come cuochi, pulizie, custodi, etc...)
  • Ciascuna casa, in accordo con le altre, scelga quale stagione dell'anno rappresentare, sapendo che a ogni casa corrisponderà una ed una sola stagione, diversa da quelle delle altre case

Regole della Seconda Prova
  • Da evitarsi è lo zoom casa-centrico dell prova: scopo di questa è la costruzione del background dell'Accademia a più ampio spettro, pertanto troverete sconsigliata una dissertazione, foss'anche elegantissima, circa i rapporti fra membri di una stessa casa che occupi visibilmente e a conti fatti, più di un terzo dell'elaborato;
  • Il concetto di Interazione è inteso in due modi: come eventi dialogici o fattuali fra l'entità (o le entità) protagonista del momento della giornata (o la situazione) preso in esame e persone diverse da questa; come eventi dialogici o fattuali fra persone o entità cui si assiste o come spettatore, o come terza parte onnisciente ma non presente in scena.
  • La linea di sangue è parte del canone: ciò significa che qualora fosse da voi deciso di inserire situazioni nelle quali essere purosangue, mezzosangue o nati-babbani abbia senso, siete invitati a farlo purché accadano entrambe queste cose: la prima, che la scena abbia senso proprio perché vi è la specifica della linea di sangue; la seconda, che la linea di sangue delle persone da voi prese in esame sia stata chiesta a tali persone.
  • Benché non sia importante come decidiate di raccontare la domenica, né se utilizziate gli occhi di una persona o di un gruppo di persone, una narrazione onnisciente, una mescolanza fra queste cose oppure altro ancora, ogni narrazione comincerà nel dormitorio e nella sala comune della casa identica a quella che consegnerà la seconda prova, e ivi terminerà. Se desiderate immaginare studenti che dormono in sale comuni diverse dalle proprie, potrete azzardarlo, purché questa Interazione non sia l'unica presente nei momenti listati come risveglio e letto.
  • I requisiti impongono un numero minimo di scenari e di interazione, ma non un numero massimo. Più cose descriverete, più background aggiungerete al Caput Draconis.
  • Poiché questo è un lavoro di costruzione del Background, siete invitati al rispetto e alla coscienza reciproci: se uno scenario vi sembra poco elegante o non siete sicuri della sua coerenza intrinseca, siete invitati a domandare alle persone coinvolte la loro posizione a riguardo; le persone cui saranno poste domande, sono invitate molto caldamente a non mentire a prova conclusa, screditando la bontà dell'interazione cui aveva concesso approvazione e di pensare bene prima di rispondere, sì da non invalidare l'operato di una casa.

Parametri di valutazione

CANONE ROWLINGIANO
Tutto ciò che risulta vero nell'universo potteriano esteso, deve risultare vero anche in questa prova. Esempio: gli elfi sono parte della popolazione britannico-irlandese, così come i Leprecauni e i cannoni di Chudley. Siate scrupolosi e motivate presenze non-italiane

CANONE DRACONIANO
Tutto ciò che avete visto e vissuto all'Accademia, o letto sulla gazzetta, è vero ed esistente; le sale comuni sono quelle della prima prova, il corpo docente è quello noto, con l'eccezione di Cura e di Incantesimi che sono posizioni a chiamata. Ricordate di essere in una accademia, e in un'accademia di magia, pertanto non siate parchi nel dipingere la vita magica.

COSTRUZIONE DELLA LORE
Questo parametro descrive quanto, effettivamente, avete creato di lore e quanta ne avete manipolata: una narrazione troppo incentrata sui rapporti fra i singoli e poco sugli eventi (o sul rapporto di singoli con eventi) aggiunge mattoncini di lore poco significativi. Sapere che allo studente Stefano piacciono il pervinca e le bath-bombs, aggiunge poco; sapere che lo studente Stefano viene visto alle 15.30 nel chiostro del piano terra accanto alle cucine a rivendere cravatte contraffatte, aggiunge due elementi di background: uno, che la scuola è carente nella salvaguardia di materiale legale a favore di circolazione di merci illegali; due, che esiste un racket di contraffattori a piede libero di cui Stefano è sordido complice.

EFFICACIA DELLA NARRAZIONE
Per quanto le idee e i mattoncini di background possano essere stati ottimi, se presentati in un forma confusa, poco vivida, servono a poco. Siete perciò invitati ad una brillantezza e pulizia comunicativa, sì da far risaltare il vostro stile e il vostro messaggio.


Note alla Seconda Prova
  • Avete totale libertà sull'aggiunta di ulteriori momenti della giornata, così come nella loro suddivisione
  • Avete totale libertà sullo stile della prova, se comico, serio, epico, drammatico etc...
  • Nei commenti verranno pubblicate le linee di sangue comunicate
  • Dovete essere i primi a divertirvi: sbizzarritevi!

Risultati:
1° Classificata Serpeverde (link)
2° Classificata Corvonero (link)
3° Classificata Grifondoro (link)
4° Classificata Tassorosso (link)




Terza Prova: Intervista col Complottista

Buongiorno a tutte e tutti.

In questi giorni ho avuto modo di parlare col professor Luigi Veneruso e insieme abbiamo notato che è da diverso tempo che circolano tra voi, studenti e studentesse, diverse teorie a giustificazione del continuo spostamento della nostra Accademia. Sono arrivate alle nostre orecchie voci tra le più disparate e bizzarre, che ci hanno molto divertito.

Ovviamente esistono motivazioni serie e ben specifiche se questo accade, ma tutta questa fantasia ci ha incuriositi, a tal punto da voler avere le vostre teorie al completo.

A tal proposito, ci siamo affidati alle esperte mani di Adamo Kadmonio, un giornalista d’assalto italiano che scrive per Il Cavillo e che è noto per aver dato spazio nei suoi articoli, opportunamente tradotti in inglese per i maghi e le streghe d’oltremanica, alle vicende più incredibili e inaspettate. Ci ha chiesto di riservargli degli appuntamenti con ognuna delle quattro Case per ascoltare qualsiasi studente e studentessa voglia farsi avanti in questa pericolosa ricerca della verità. Il signor Kadmonio ci ha garantito l’anonimato e la totale riservatezza dei vostri dati; vi consigliamo quindi di preparare uno pseudonimo per l’intervista. Scopo di questi incontri sarà la raccolta e l’approfondimento di tutte le vostre teorie riguardanti la natura semovente della nostra Accademia.

Intervista col Complottista: l’Accademia Errante di Caput Draconis
Il vostro compito è questo: creare un’intervista ironica e divertente con la misteriosa figura di Adamo Kadmonio, nella quale tessere le più fitte e assurde trame dietro il continuo cambio di location della nostra scuola.

Requisiti:
  • Ironia. La prova deve risultare ironica. Deve far ridere. A vostra scelta il tipo di ironia da utilizzare.
  • Dialogo. L’intervista con Adamo Kadmonio dev'essere presentata in forma di dialogo e non di narrazione; utilizzate quindi un discorso diretto. E’ comunque consentito aggiungere alcune descrizioni, ad esempio per indicare alcune azioni, per dare particolare enfasi a una frase o sottintendere qualcosa.
  • Partecipanti. All'intervista di Adamo Kadmonio devono partecipare almeno quattro tra studenti e studentesse per Casa. Questi saranno intervistati insieme.
  • Teorie. Le teorie presentate dalle Case devono essere almeno due, diverse tra loro. Queste possono essere sostenute da un numero qualsiasi di studenti e/o studentesse.

Linee guida:
  • Saranno gli/le studenti/studentesse, incalzati/e dalle domande e dagli interventi di Adamo Kadmonio, a dover portare prove a sostegno delle proprie teorie. Ogni Casa ha libertà di decidere poi se queste arriveranno ad essere compatibili tra loro o se invece gli/ studenti/studentesse si metteranno i bastoni tra le ruote per intaccare la credibilità delle teorie altrui in favore delle proprie.
  • Non c’è un numero massimo né di studenti/studentesse da intervistare né di teorie da dover presentare.
  • La forma di presentazione dell’elaborato è libera. Potete produrre un’intervista scritta, un video, una registrazione audio, qualsiasi cosa.
  • Si preferisce un contenuto compatto e curato piuttosto che un superfluo dilungamento dell’elaborato che però ne pregiudichi la qualità. Ricordate, in medio stat virtus!
  • Potete gestire come preferite il personaggio di Adamo: da esperto giornalista, ha una personalità duttile e si adatta con facilità ai suoi vari interlocutori così da poter ottenere le informazioni che gli servono con più efficacia. Potete quindi dargli la caratterizzazione che più desiderate e/o che più ritenete divertente.
  • Se, nonostante gli pseudonimi, riuscite a rendere comunque identificabili e riconoscibili gli studenti e le studentesse tramite quello che dicono, rendendo più realistico e divertente il tutto, tanto meglio! In caso contrario state tranquilli/e: non è qualcosa che pregiudica le nostre valutazioni. Semmai è un gradito plus.

Criteri di valutazione:
  • Canone Rowlingiano. Come già specificato nelle precedenti prove, tutto ciò che risulta vero nell'universo potteriano esteso deve risultare vero anche in questa prova.
  • Canone Draconiano. Anche qui, come già detto in precedenza, tutto ciò che avete visto e vissuto all'Accademia, o letto su La Gazzetta del Profeta, è vero ed esistente. Similmente, anche quanto descritto e inserito da voi nelle precedenti prove appartiene ormai alla nostra lore, e quindi vi va tenuto fede.
  • Chiarezza e comprensibilità dell’elaborato. Qualsiasi sia il mezzo che decidiate di adoperare per presentare questa prova, deve essere efficace e funzionale. Un testo mal scritto, un video mal fatto, una registrazione con disturbi o di bassa qualità eccetera, insieme ad un’impostazione della prova che la renda poco chiara e comprensibile, comporteranno qui un basso punteggio.
  • Funzionalità e Credibilità di Adamo. A prescindere dalla personalità che deciderete di cucirgli addosso, Adamo Kadmonio deve risultare un personaggio capace nel suo lavoro e adatto ad andare a fondo, anche in modo strampalato, alle vostre supposizioni. Deve risultare insomma credibile… per un giornalista de Il Cavillo.
P.S. Al di là dei criteri di valutazione precedentemente menzionati, io e il Professor Veneruso ci riserviamo la possibilità di premiare con alcuni punti bonus le prove di ogni Casa, dovessero particolarmente eccellere o colpirci.

Da tenere a mente:
  • Nonostante la libertà di poter fare riferimento a tutti gli eventi, le vicende, le gag, gli episodi che si sono susseguiti nella nostra Accademia, vi invitiamo a non dare per scontato che io e il Professor Veneruso ne siamo al corrente. Laddove in dubbio, è sempre meglio una spiegazione in più (anche in forma di note aggiuntive).
  • Cercate inoltre di fare attenzione nel differenziare elementi “reali” ed elementi presenti in funzione delle vostre teorie, in quanto i primi devono trovarsi necessariamente coerenti con i canoni narrativi che adoperiamo, mentre i secondi, essendo frutto di supposizioni ed elucubrazioni, possono anche non essere veritieri. Ovviamente va da sé che i Criteri di Valutazione relativi al Canone Rowlingiano e al Canone Draconiano saranno applicati agli elementi “reali” e non a quelli appartenenti alle vostre teorie.

Risultati:
1° Classificata Corvonero (link)
2° Classificata Serpeverde (link)
3° Classificata Grifondoro (link)
4° Classificata Tassorosso (link)


Classifica Coppa delle Case 2020

126
127
107
108

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie