21 Febbraio 2024

S.O.S. Professori

Prima Miniquest - Prof. Di Vito

Da alcuni mesi l'Accademia è ferma nel piccolo paesino di Casal Montorso, nascosta nella casa padronale in collina, che spesso viene affittata per feste e matrimoni; i cittadini, mille anime o giù di lì, vivono sia sul colle nei pressi del monte (da qui il nome), sia a valle coltivando campi e vivendo in cascine.
Il professore di Rune, amante del caffè e delle tazzine antiche, è solito recarsi alla bottega della signora Mafalda Piscicelli per rifornirsi personalmente, nonché per intrattenersi in piacevoli conversazioni sulla vita di paese e degli abitanti di questo. È noto a chiunque che abbia un ottimo rapporto con l'anziana signora, tanto che questa gli confida sovente anche i più segreti affari del posto, e con i clienti e le clienti più frequenti della bottega, che spesso partecipano ai racconti di Mafalda e del professore di Rune; e insomma, nemmeno una volta il mago è andato via dal negozio a mani vuote, di caffè o di gossip. E oggi?
Convocati alcuni studenti fra i suoi più fidati di ciascuna casa e ricevutili nel proprio ufficio, il Professore inizia a parlare: "So che non dovrei farlo e che non è elegante, ma potreste darmi una mano? Mi è ehm...finito il caffè. Ora, come sapete, non vanno le cuoche dalla signora Mafalda per via di quella volta in cui Guenifreda le ha detto di saper macinare meglio di lei i chicchi, e siccome ci tengo a bere un caffè che non sappia di odio, ci ho messo una pezza e sono diventato cliente affezionatissimo. Il punto è che sto organizzando delle cose con la professoressa Incollingo e non sono ancora riuscito a sdoppiarmi. Per ora. Ma magia pericolosa a parte, (fra l'altro, non so se lo sapete, sto leggendo questa bellissima tavoletta babilonese sul plasmare i corpi celesti o la fine del mondo, non è facile tradurre) vi ho chiamati perché avrei tanto piacere che andaste voi, un po' alla volta, a comprare il caffè per mio conto. Ovviamente non cerco solo il caffè: mi servirebbe che faceste parlare Mafalda, non vorrei perdermi gli ultimi aggiornamenti! Ditele che vi manda ehm... Jacopino... e chiacchierateci il più possibile, e se qualcun altro del negozio si intromette sentite cosa ha da dire; ovviamente appuntate tutto o registratelo e tornate da me con le informazioni e il caffè. Del resto, avete sconfitto Alan Verse settemila volte, ricucito New Orléans (sul definitivo ci stiamo lavorando) e inspiegabilmente non avete cambiato scuola: direi che una conversazione con una venditrice di caffè non dovrebbe essere un problema, vero? Grazie. In cambio, oltre la mia gratitudine avrete un aiuto nel momento del bisogno, un set di tazzine e sperimenteremo insieme la tavoletta dei corpi celesti / apocalisse se vorrete. Grazie mille, dico davvero."
Storditi dalle chiacchiere, e seriamente preoccupati che quella fosse una richiesta da non rifiutare, la vostra avventura nel mondo del gossip e del caffè comincia.

Dopo questo lungo ma doveroso preambolo, eccovi le specifiche più tecniche di questa prima quest della collana "S.O.S. Professori":
  • Libera scelta se Casal Montorso è un paesino babbano o magico, o mezzo e mezzo come Londra;
  • Casal Montorso si trova nel sud Italia, in Abruzzo: se per esempio c'è un signor Brambilla o una signora Brambilla verrà per forza da fuori...Chi avrà sposato e perché vive al sud? O forse è figlio o figlia di un signor Amerigo Brambilla che si è traferito al sud prima della guerra?
  • Non dovrà essere una raccolta di informazioni per punti, ma un racconto dialogato, lungo a piacere, fra voi, la signora Piscicelli e se volete anche gli altri clienti;
  • Nei gossip che le tirerete fuori dovrete includere anche uno scandalo (per esempio che Simona ha detto no all'altare davanti al prete mentre doveva sposarsi) e una notizia in cui rientri l'economia e il denaro (per esempio che quel negozio ha chiuso o che il prezzo delle patate non è gestibile se vai al fruttivendolo all'angolo della chiesa);
  • Fatelo interessante: spingete davvero Mafalda a chiacchierare amabilmente, stimolate la sua e la vostra curiosità; chiedete, dubitate, congetturate con lei, non siate passivi;
  • Tutto ciò che raccontano Mafalda e gli altri è vero, quindi non cercate di fare trappole o simili: è gente di paese, vive di informazioni e pregiudizi, sospetti, invidie, e non si trattiene dal dirlo.
  • Ciascuna Casa scelga quali, a suo avviso, siano i membri più fidati secondo il professore di Rune; considerate, inoltre, questa prova come singola rispetto alle altre tre Case: non è necessario coordinarsi né altro, Sarete solo voi nel negozio, perciò non fate riferimento alle altre Case o persone che possono essere già venute o che saprete verranno.

A vincere sarà la Casa che avrà prodotto il più interessante gossip, inteso non come notizia singola, ma come complesso del racconto: deve venire la voglia di continuare a leggere, insomma, e la lettura deve lasciare soddisfatti, perciò niente linguaggi affettati o sterili elenchi. Dico lettura ma come sapete potete fare fumetti, teatro kabuki, musical, poesia, audiolibri, film amatoriali e ogni cosa vi venga in mente: a voi la scelta!

Infine, ecco il premio:
Nella prova da me giudicata e gestita, la casa che uscirà vittoriosa potrà, in qualunque momento di questa, sottopormi due idee, due progetti, due questioni, due dubbi, due cose a seconda di quello che le servirà, e avrà da me la risposta su quale sia quello da portare avanti e quale quello da accantonare. Questa richiesta potrà essere sottoposta una sola volta.

Risultati:
Case vincitrici: Tassorosso e Serpeverde


Seconda Miniquest - Prof. Ricci

Buongiorno studenti e studentesse,
Sono in un periodo di sperimentazioni e avrei bisogno del vostro aiuto, visto che si è assopita in me - spero momentaneamente - la creatività; come è noto, porto la mia bacchetta dietro la testa, inserita nella fascia: avrei voglia di cambiare!

Eccovi le specifiche più tecniche di questa seconda quest:

Obiettivo: Ogni Casa dovrà consigliarmi un nuovo porta-bacchetta, non banale e che si addica, ovviamente, alla mia personalità e al mio stile.

Requisiti: Indicare il porta-bacchetta e il posizionamento; il tutto deve essere funzionale, fantasioso, bello e/o intrigante.

Ulteriori specifiche:
  • Potete decidere voi se dovrà essere un oggetto già esistente o una vostra creazione;
  • Per porta-bacchetta si intenda qualunque oggetto o struttura che riesca a contenere o tenere ferma una bacchetta sul mago; nel mio caso è la fascia che attualmente ho in testa;
  • È possibile apportare alcune modifiche e aggiungere pezzi aggiuntivi alla mia bacchetta, se necessario (per esempio, qualcosa che serva per poterla fissare o altro);
  • È possibile apportare alcune modifiche o pezzi aggiuntivi al mio look o outfit se necessario; tuttavia ciò dovrà essere, come specificato già prima, a me affine.
  • Indicare il più possibile nel dettaglio la forma, i colori, i materiali, le misure, gli elementi o i meccanismi particolari e cosa più ritenete necessario.
  • Il tipo di elaborato da consegnare sarete voi a deciderlo, in base a cosa più valorizzi il vostro progetto. Possono essere anche elaborati misti; l’importante è che spieghiate chiaramente cosa mi volete comunicare.

P.S.: ANCHE SE INUTILE DIRLO, EVITATE VOLGARITÀ! GRAZIE

A vincere sarà la Casa che avrà prodotto il più interessante e particolare “progetto” del mio nuovo porta-bacchetta.

Infine, ecco il premio:
La Casa vincitrice potrà ricevere, in qualunque momento nella prova da me giudicata, un parere diretto su di un argomento ben preciso svolto nella prova, a scelta della Casa.

Risultati:
Casa vincitrice: Tassorosso




Terza Miniquest - Prof. Veneruso

UNA QUESTIONE DI RAZZA

Buongiorno, studenti e studentesse dell’Accademia Caput Draconis. Sono qui a chiedere il vostro aiuto.
Come ormai saprete, prima di dedicarmi all’insegnamento lavoravo presso il Ministero della Magia Britannico come Auror. In quel periodo avevo stretto amicizia con un giovane mago, Kamil: gli ho prestato aiuto in un paio di situazioni spiacevoli al Ministero che lo vedevano oggetto di discriminazioni per via del suo Paese d’origine (Kamil è Nigeriano naturalizzato Inglese) e siamo rimasti in contatto, anche dopo il mio rientro in Italia. Il nostro legame si è stretto in particolar modo dopo aver scoperto di condividere una passione comune: l’addestramento canino.
Immagino vi serva un po’ di contesto.
I Veneruso, nonostante appartengano a una delle più antiche e rispettate famiglie di maghi e streghe purosangue del Sud Italia, avevano la tradizione (considerata stravagante dalle altre famiglie magiche) di selezionare, allevare e addestrare diverse razze di cani: ogni ramo della famiglia di solito ne prediligeva una, ma nell’ultimo secolo quest’usanza è progressivamente scomparsa, tant’è che il ramo della mia famiglia, me compreso, è l’ultimo a portarla avanti. Con lo scopo di rinnovare e rivitalizzare questa tradizione, ho scelto di prendermi cura di più razze diverse insieme, e in questo ho trovato in Kamil un ottimo alleato: in quanto nato babbano e pure lui cinofilo, mi ha sempre dato ottimi consigli sull’addestramento e fornito, dietro mia indicazione, i vari esemplari da adottare.
Avendo già quattro cani, vorrei che voi studenti e studentesse mi aiutaste a scegliere un quinto esemplare da inserire nel mio attuale branco.

Obiettivo della Quest:
Ogni Casa dovrà propormi un esemplare di una razza canina da richiedere a Kamil. La scelta dovrà essere motivata e rispettare i seguenti Requisiti:
La razza canina in questione dovrà essere categoricamente non magica e il suo possesso dovrà essere legale nel nostro Stato (in questa materia giuridica il Ministero della Magia Italiano si rifà alle leggi Babbane);
La razza che sceglierete dovrà essere diversa da quella degli esemplari che già possiedo, ma dovrà anche ben integrarsi con le caratteristiche del branco (me compreso);
Nello scegliere la razza, tenete in considerazione che il nuovo cane avrà la funzione primaria di supporto emotivo a sostegno del percorso psicologico che sto portando avanti dopo la vicenda della Mira Tempestas e gli attriti con il resto del corpo docenti.

Tenendo conto dei Requisiti sopra citati, siete liberi di poter indicare anche il nome, il sesso, l’età e/o eventuali altre caratteristiche non direttamente collegate alla razza. Inoltre, siete liberi di presentare l’elaborato in qualsiasi forma desideriate: non è tanto importante il come, quanto il cosa e il perché mi verrà proposto. Resto a disposizione per chiarire eventuali dubbi e rispondere alle vostre domande, ma mi raccomando: divertitevi!
Per facilitarvi nella selezione del vostro (che poi potrebbe essere il mio) cane, allego a questo messaggio le foto e le informazioni relative ai membri del branco.

Il premio per i vincitori della Quest è il seguente:
Al massimo sette giorni prima della data di consegna della Prova che dovrò giudicare, la Casa vincitrice potrà farmi visionare il proprio elaborato, in qualunque stato esso si trovi, affinché io ne evidenzi le parti più deboli da aggiustare.

Risultati:
Case vincitrici: Grifondoro e Corvonero




Quarta Miniquest - Prof.ssa Incollingo

FIORI D'ARANCIO

Cari studenti e studentesse,
Giungo anche io umilmente a chiedere il vostro aiuto. Sapete bene quanto io sia una persona riservata e preferisca tenere la mia vita privata tale ma ho veramente bisogno di una mano, e d'altra parte l'informazione che sto per darvi è già di dominio pubblico.
Saprete sicuramente del legame sentimentale tra me e il Professor Di Vito. Ebbene, sono lieta di annunciarvi che Jacopo mi ha chiesto di sposarlo e io ho detto sì.
Stiamo organizzando la nostra festa di fidanzamento, dove daremo l'annuncio ufficiale.
Ed è proprio per la festa che vi chiedo aiuto. Sono completamente bloccata sulle decorazioni floreali, e purtroppo gli impegni accademici e di ricerca mi impediscono di dedicarci il tempo che vorrei. Potreste aiutarmi?

Richiesta
Fornire idee per le decorazioni floreali per la festa di fidanzamento. La festa si terrà in un gazebo allestito per l'occasione in uno dei giardini della scuola, in un perfetto paesaggio innevato (se il meteo non collabora la neve sarà fatta comparire magicamente). Per decorazioni floreali si intendono composizioni in cui i fiori siano preponderanti, ma possono anche essere abbinati a qualcos'altro. Possono essere usate come centrotavola, addobbi da parete, messi per terra, potete scegliere voi.

Requisiti
  • Il colore dominante deve essere il blu.
  • Assolutamente non rose, perché le rose blu sono il fiore che più odio, troppo abusate e finte.
  • Tenete ovviamente presente i miei gusti e il mio carattere (rifatevi pure alla biografia e alla descrizione del mio ufficio.) Si tratta pur sempre della mia festa di fidanzamento, pertanto cercate di proporre qualcosa che sia in linea con il mio stile e che si abbini bene alla location

Potete consegnare l'elaborato come volete, descrizione, disegni, collage fotografico, pinterest board, reenactment della cerimonia, farmi consegnare a casa i fiori che avete scelto, insomma ritenetevi liberi.

Premio
Per ringraziarvi dell'aiuto, quando comincerà la coppa delle Case, concederò alla Casa vincitrice 15 minuti del mio prezioso e rarissimo tempo per una chiamata sul mezzo che preferite per discutere a voce dei vostri dubbi sulla prova.

Risultati:
Casa vincitrice: Serpeverde



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie