26 Settembre 2022

Anno 2019 - Ordine Scatenato

Coppa delle Case vinta da: Serpeverde
Aver liberato la scuola e i luoghi da Alan Verse è stato motivo di merito per i Professori coinvolti e la Preside, tanto da ricevere l'onorificenza più prestigiosa: “Ordine di Merlino, Prima Classe”. La notizia rimbalza su tutti i giornali del mondo e grazie alla fama così acquisita la succursale italiana di Hogwarts, discutendo con la Preside inglese Minerva McGonagall, si stacca dalla scuola scozzese e diviene una realtà autonoma: nasce così L’Accademia di Specializzazione e Avanzamento Magico Caput Draconis.
Per restare in buoni rapporti con la precedente istituzione, e per garantire tale distacco, si è stabilito che lo smistamento verrà eseguito al modo inglese, e per il giorno di inizio dell’anno scolastico (circa due settimane più tardi di Hogwarts) ci verrà imprestato il Cappello Parlante, che prontamente verrà poi riconsegnato; inoltre, essendo l’Accademia una scuola avanzata, raccoglie anche e soprattutto studenti che già abbiano svolto un primo percorso di studi, dando però la precedenza alle iscrizioni degli allievi di Hogwarts.
Ebbene, in uno dei giorni segnati dalla nuova scuola, la Preside Pallone sente una voce nel proprio ufficio: con sorpresa scopre provenire da un ciondolo in suo possesso, ricordo del suo innamorato d’altri tempi, Étienne. Questi è ora il Preside della prestigiosa Scuola di Magia di New Orléans Mọ Atijọ e l’ha contattata attraverso i loro medaglioni gemelli, regalo dei tempi in cui erano fidanzati. Nella sua scuola si stanno verificando perdite di magia continue, e più passa il tempo meno potere sembra aleggiare sulla terra dell’accademia di New Orléans.
Avendo avuto notizia dei professori di Lia e sperando di fare ancora breccia nel suo cuore, Étienne contatta la Preside per chiederle aiuto nel ripristinare il normale flusso di magia, che qualcosa sta lentamente succhiando via come avesse creato una perdita nel “serbatoio” di potere che è la scuola stessa. Prima di salutarla le dice che invierà il professor Beauvoir, insegnante di Magia Rituale (assimilabile alla materia di Difesa contro le Arti Oscure di Hogwarts), all’Accademia Caput Draconis per spiegare in dettaglio la questione e il pericolo che New Orléans sta correndo.
Lia raduna i professori e li aggiorna su questo ennesimo compito che devono svolgere: non sono presenti tutti, poiché Laura è in Scozia a riprendersi dagli eventi dell’anno precedente; sono infatti tutti molto provati dall'esperienza di morte avuta ad opera di Alan Verse durante la Mira Tempestas e hanno sviluppato disturbi da stress post traumatico: Luigi è diventato paranoico all'inverosimile sentendosi responsabile di aver portato il mago oscuro nel nostro tempo, anni prima; Simone ha trovato conforto nelle pozioni alcoliche per sopportare la vita, Laura si è estraniata da tutto e tutti rifugiandosi in Scozia. Il solo professor Di Vito, unico a non essere stato ucciso, non sembra accusare tale disturbo.
Ad ogni modo, cominciano i preparativi per salvare la scuola di Mọ Atijọ fra rapporti tesi e litigi fra i professori, ancora scossi dall'anno precedente e in visibile disagio nell'essere tornati ad insegnare. Dopo aver studiato la cultura di New Orléans per mesi, i professori chiedono ai ragazzi di aiutarli in un particolare rito: Jacopo, l'insegnante di Rune Antiche, ha infatti convinto i propri colleghi a organizzare una possessione spiritica; verranno evocati al modo del Voodoo, della Santeria e del Candomblé quattro Orishas, dèi dell’Africa, che secondo le leggende presiedettero alla creazione del mondo e della magia; questi possiederanno, perciò, i professori stessi, i quali fungeranno da tramite e accoglieranno la preghiera degli studenti di ripristinare la magia nella scuola di New Orléans che li venera.
Il rituale non va come previsto poiché gli dèi sono innervositi dall'essere stati chiamati così scioccamente in una forma che non è quella giusta per esaudire le richieste dalla scuola: prima di abbandonare i corpi ospitanti, ciascuno dei quattro lascia un indizio velato su cosa dovrebbe essere davvero fatto. In ultimo, l'Orisha che avrebbe dovuto possedere completamente il corpo del professore di Rune, non lo fa e si limita a parlargli nella testa lasciando che questi riferisca un messaggio profetico, che recita così:

"Colui che conosce i Destini, colui che assistette alla creazione questo dice, che il passato degli Orishas è il luogo delle risposte, che calcherete strade dimenticate arse dal sole, sulla costa e nel verde. Orunmilà che conosce i Destini, Orunmilà che assistette alla creazione, Orunmilà che è un tutt'uno con Ifà, questo dice: la vittoria verrà ripagata con la moneta più amara, ma è un pegno che passa di mano in mano, e anche le torri più resistenti capitoleranno. Questo ha detto Orunmilà che chiude la porta per gli Orishas."
Terminata la possessione, la scuola è perplessa: non solo non ha funzionato, essendo la richiesta non esaudita, ma i professori (Jacopo a parte) hanno riportato shock per aver fatto da ospiti dello spirito degli dèi. Storditi e indeboliti, vanno a riposare. La mattina dopo Lia è furiosa perché non solo hanno combinato un disastro che non ha portato a nulla, ma il rituale, forse per ripicca da parte degli stessi dei, ha indotto una temporanea dissoluzione della magia nel perimetro della scuola, che è perciò costretta a cambiare sede finché la terra non si sarà ripristinata. Non solo: i professori sono spinti dalla Preside a trovare immediatamente una soluzione che funzioni, così da non far sfigurare la scuola nei confronti di Étienne, sia come orgoglio di Preside verso Preside, sia come rivalsa da parte di Lia nei confronti dell’amante che anni prima l’aveva tradita, lasciata e sposato un’altra (da cui poi aveva divorziato).
Gli studenti si dividono in gruppi per approntare questa nuova magia che i professori costruiranno: più rapida ma meno efficace, avrà il solo scopo di fermare la perdita di potere nella scuola di New Orléans, senza però ripristinarne la quantità esaurita. Quanto al professore di Divinazione, invece, egli dovrà organizzare un oracolo che riveli chi si nasconda dietro il crimine perpetrato ai danni di Mọ Atijọ.

Il rituale che dovrà fermare il depauperamento prevede che alcuni studenti bevano un veleno appositamente modificato che renda i ragazzi che lo bevono e solo loro (poiché lo hanno incantato e legato a sé personalmente) vittime di un sonno magico, e non li uccida come invece farebbe a chiunque lo ingerisse senza averlo prima legato a sé secondo i dettami del professor Ricci, pure che assuma la stessa dose degli altri (già modificata per mitigare gli effetti e ridurli al solo sonno).
Altri studenti, invece, staranno a guardia del cerchio rituale, capeggiati dal professor Veneruso, ad evitare che la magia evocata si disperda fuori dal cerchio o che qualsiasi forza estranea vi entri; il gruppo della professoressa Incollingo, invece, dovrà occuparsi di creare un canale di collegamento fra il cerchio rituale e la scuola di New Orléans, sfruttando i ciondoli gemelli della Preside Lia e di Étienne; infine, il gruppo del professor Di Vito dovrà prendere la magia di stasi generata dal veleno nel corpo degli studenti e trasferirla nel canale di collegamento affinché la scuola di Mọ Atijọ si stabilizzi.
Il tutto ha inizio, ma quando Simone sta per bere la propria dose di veleno, viene spinto via dal professore di Rune che beve al suo posto il liquido: poiché non era legato a sé, come spiegato prima, egli subisce in toto l’effetto del veleno. Fra gli strazi agonizzanti, il professor Ricci si fionda a cercare un antidoto e a curare l’amico, mentre gli altri professori intimano agli studenti preoccupati di continuare il rituale senza interruzioni, perché ha la priorità.
Una volta terminato il rituale, non appena Jacopo comincia a riprendersi dal veleno, questi viene confrontato apertamente dagli altri professori sia fisicamente che con le parole, e tutta la scuola scopre la verità: non essere stato ucciso da Alan Verse ha provocato nel professore di Rune un senso di inferiorità nei confronti della scuola e dei suoi colleghi amici, che vede come eroi poiché si sono sacrificati laddove egli è solo svenuto. Perciò li aveva convinti a farsi possedere, sperando che questa volta anche egli stesso avrebbe rischiato la vita e magari sarebbe morto per la scuola; poiché anzi egli è stato l’unico a non essere posseduto, la sua frustrazione era cresciuta a dismisura e perciò in un raptus di follia ha voluto bere il veleno così che Simone non rischiasse nulla, mentre egli era pronto a morire per salvare Mọ Atijọ.
La reazione degli altri è rabbiosa e ciascuno condivide il proprio trauma gli uni con gli altri, ma non serve a calmare le acque: Laura arriva a dire a Luigi che se quello è il desiderio di Jacopo, morire, che egli lo uccida pure; Simone interviene a fermare questa follia e Luigi stesso si rende conto di essere arrivati al limite. Il professore di Antiche Rune però è più convinto che mai e risponde loro che se non hanno il coraggio di farlo, a lui non manca di certo: punta la bacchetta contro sé stesso e fa per pronunciare l’Anatema che uccide; davanti a questa scena spiazzante, gli altri professori lo disarmano.
Avvolto ciascuno nel pianto, cercano di capirsi a vicenda: nessun è uscito indenne dalla Tempestas contro Alan Verse, e quei segni li poteranno sempre, ma ora che sono tornati a capirsi e rispettarsi il dolore è più leggero. Simone, a dimostrare l’inizio della nuova vita, getta a terra la fiaschetta di alcol: è libero da quella dipendenza. Scossi ma riappacificati, i professori si ritirano a dormire dopo aver aiutato la scuola di New Orléans.
Nel giorno finale degli esami è pronto l’oracolo del professore di Divinazione: la magia fa apparire sulla schiena della sua assistente Arianna una scritta a fuoco vivo che la ustiona e la fa urlare. Tutta la scuola può allora leggere il nome del colpevole, ben visibile:

Le Diable de la Nouvelle Orléans”, il Diavolo di New Orléans.

Con l’intento di approfondire la ricerca del colpevole, e con una profezia degli Orishas ancora da decifrare, l'anno scolastico volge al termine, nell'attesa di nuovi sviluppi.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.caputdraconis.it
Il sito web www.caputdraconis.it raccoglie alcuni dati personali degli utenti che navigano sul sito web.

In accordo con l´impegno e l´attenzione che poniamo ai dati personali e in accordo all´artt. 13 e 14 del EU GDPR, www.caputdraconis.it fornisce informazioni su modalità, finalità, ambito di comunicazione e diffusione dei dati personali e diritti degli utenti.

Titolare del trattamento dei dati personali

Associazione Culturale Caput Draconis
via Ignazio Danti, 10
50127 - Firenze (FI) Italia
P.IVA 94243470484

Email: associazionecaputdraconis@gmail.com

Tipi di dati acquisiti
www.caputdraconis.it raccoglie dati degli utenti direttamente o tramite terze parti. Le tipologie di dati raccolti sono: dati tecnici di navigazione, dati di utilizzo, email, nome, cognome, numero di telefono, provincia, nazione, cap, città, indirizzo, ragione sociale, stato, cookie e altre varie tipologie di dati. Maggiori dettagli sui dati raccolti vengono forniti nelle sezioni successive di questa stessa informativa.
I dati personali sono forniti deliberatamente dall´utente tramite la compilazione di form, oppure, nel caso di dati di utilizzo, come ad esempio i dati relativi alle statistiche di navigazione, sono raccolti automaticamente navigando sulle pagine di www.caputdraconis.it.

I dati richiesti dai form sono divisi tra obbligatori e facoltativi; su ciascun form saranno indicate distintamente le due tipologie. Nel caso in cui l´utente preferisca non comunicare dati obbligatori, www.caputdraconis.it si riserva il diritto di non fornire il servizio. Nel caso in cui l´utente preferisca non comunicare dati facoltativi, il servizio sarà fornito ugualmente da www.caputdraconis.it .

www.caputdraconis.it utilizza strumenti di statistica per il tracciamento della navigazione degli utenti, l´analisi avviene tramite log. Non utilizza direttamente cookie ma può utilizzare cookie includendo servizi di terzi.

Ciascun utilizzo di cookie viene dettagliato nella Cookie Policy (https://www.caputdraconis.it/Informativa-sui-cookies.htm) e successivamente in questa stessa informativa.
L´utente che comunichi, pubblichi, diffonda, condivida o ottenga dati personali di terzi tramite www.caputdraconis.it si assume la completa responsabilità degli stessi. L´utente libera il titolare del sito web da qualsiasi responsabilità diretta e verso terzi, garantendo di avere il diritto alla comunicazione, pubblicazione, diffusione degli stessi. www.caputdraconis.it non fornisce servizi a minori di 18 anni. In caso di richieste effettuate per minori deve essere il genitore, o chi detiene la patria potestà, a compilare le richieste dati.

Modalità, luoghi e tempi del trattamento dei dati acquisiti
Modalità di trattamento dei dati acquisiti
Il titolare ha progettato un sistema informatico opportuno a garantire misure di sicurezza ritenute adatte ad impedire l´accesso, la divulgazione, la modifica o la cancellazione non autorizzata di dati personali. Lo stesso sistema effettua copie giornaliere, ritenute sufficientemente adeguate in base alla importanza dei dati contenuti.

L´utente ha diritto a ottenere informazioni in merito alle misure di sicurezza adottate dal titolare per proteggere i dati.

Accessi ai dati oltre al titolare
Hanno accesso ai dati personali raccolti da www.caputdraconis.it il personale interno (quale ad esempio amministrativo, commerciale, marketing, legale, amministratori di sistema) e/o soggetti esterni (quali ad esempio fornitori di servizi informatici terzi, webfarm, agenzie di comunicazione, fornitori di servizi complementari). Se necessario tali strutture sono nominate dal titolare responsabili del trattamento.

L´utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, l´elenco aggiornato dei responsabili del trattamento.

Comunicazione di eventuali accessi indesiderati al Garante della Privacy
Il suddetto sistema informatico è monitorato e controllato giornalmente da tecnici e sistemisti. Ciò non toglie che, anche se ritenuta possibilità remota, ci possa essere un accesso indesiderato. Nel caso in cui questo si verifichi il tiolare si impegna, come da GDPR ad effettuarne comunicazione al Garante della Privacy entro i termini previsti dalla legge.

Luoghi di mantenimento dei dati acquisiti
I dati personali sono mantenuti e trattati nelle sedi operative e amministrative del titolare, nonché nelle webfarm dove risiedono i server che ospitano il sito web www.caputdraconis.it, o sui server che ne effettuano le copie di sicurezza. I dati personali dell´utente possono risiedere in Italia, Germania e Olanda, comunque in nazioni della comunità europea. I dati personali dell´utente non vengono mai portati o copiati fuori dal territorio europeo.

Tempi di mantenimento dei dati acquisiti
Nel caso di dati acquisiti per fornire un servizio all´utente, (sia per un servizio acquistato che in prova) i dati vengono conservati per 24 mesi successivi al completamento del servizio. Oppure fino a quando non ne venga revocato il consenso.

Nel caso in cui il titolare fosse obbligato a conservare i dati personali in ottemperanza di un obbligo di legge o per ordine di autorità, il titolare può conservare i dati per un tempo maggiore, necessario agli obblighi.

Al termine del periodo di conservazione i dati personali saranno cancellati. Dopo il termine, non sarà più possibile accedere ai propri dati, richiederne la cancellazione e la portabilità.

Base giuridica del trattamento dei dati acquisiti
Il titolare acquisisce dati personali degli utenti nei casi sotto descritti.
Il trattamento si rende necessario:
- se l´utente ha deliberatamente accettato il trattamento per una o più finalità;
- per fornire un preventivo all´utente;
- per fornire un contratto all´utente;
- per fornire un servizio all´utente;
- perché il titolare possa adempiere ad un obbligo di legge;
- perché il titolare possa adempiere ad un compito di interesse pubblico;
- perché il titolare possa adempiere ad un esercizio di pubblici poteri;
- perché il titolare o terzi possano perseguire i propri legittimi interessi.

L´utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, chiarimenti sulla base giuridica di ciascun trattamento.

Finalità del trattamento dei dati acquisiti
I dati dell´utente sono raccolti dal titolare per le seguenti finalità:

- invio informazioni su eventi;
- invio newsletter informative;
- raccolta dati per prenotazioni a eventi

Eventualmente i dati possono essere trattati anche per:
contattare l´utente, statistiche, analisi dei comportamenti degli utenti e registrazione sessioni, visualizzazione contenuti e interazione di applicazioni esterne, protezione dallo spam, gestione dei pagamenti, interazione con social network, pubblicità.

L´utente può richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento, chiarimenti sulle finalità di ciascun trattamento.

Dettagli specifici sull´acquisizione e uso dei dati personali
Per contattare l'utente
Moduli di contatto
L'utente può compilare il/i moduli di contatto/richiesta informazioni, inserendo i propri dati e acconsentendo al loro uso per rispondere alle richieste di natura indicata nella intestazione del modulo.
Dati personali che potrebbero essere raccolti: CAP, città, cognome, email, indirizzo, nazione, nome, numero di telefono, provincia, ragione sociale.

Newsletter o SMS
L'utente può iscriversi alla newsletter del sito web www.caputdraconis.it. All'indirizzo email specificato dall'utente potranno essere inviati messaggi contenenti informazioni di tipo tecnico, informativo, commerciale e/o promozionale.
La registrazione alla newsletter viene eseguita con double opt-in.
All'utente viene inviata una email (all'indirizzo email indicato) con all'interno un link su cui cliccare per confermare che l'utente sia realmente il proprietario dell'indirizzo email.

Lo stesso servizio può essere effettuato tramite SMS.
Dati personali che potrebbero essere raccolti: CAP, città, cognome, email, indirizzo, nazione, nome, numero di telefono, provincia, ragione sociale.

Per gestire i tag
Questi servizi servono per la gestione centralizzata dei tag o script utilizzati sul sito web; acquisiscono dati dagli utenti se se necessario li conservano.

Google Tag Manager
Fornitore del servizio: Google LLC.
Finalità del servizio: servizio di gestione dei tag.
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Per interazione con applicazioni esterne (anche social network)
www.caputdraconis.it include nelle sue pagine plugin e/o pulsanti per interagire con i social network e/o applicazioni esterne.
Per quanto riguarda i social network, anche se l'utente non utilizza il servizio presente sulla pagina web, è possibile che il servizio acquisisca dati di traffico.

I dati acquisiti e l'utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Facebook: Pulsante "Mi piace" e widget sociali
Fornitore del servizio: Facebook, Inc.
Finalità del servizio: interazione con il social network Facebook
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://www.facebook.com/about/privacy/update)
Cookie utilizzati (https://www.facebook.com/about/privacy/cookies)
Aderente al Privacy Shield

Google+: Pulsante +1 e widget sociali
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: interazione con il social network Google+
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Cookie utilizzati (https://policies.google.com/technologies/types?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Twitter: Pulsante "Tweet" e widget sociali
Fornitore del servizio: Twitter, Inc.
Finalità del servizio: interazione con il social network Twitter
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://twitter.com/privacy)
Cookie utilizzati (https://help.twitter.com/it/rules-and-policies/twitter-cookies)
Aderente al Privacy Shield

Per protezione da spam
Questi servizi acquisiscono dati dagli utenti e tramite varie logiche distinguono il traffico di utenti reali da quello di potenziali minacce di spam.

I dati acquisiti e l'utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Google reCAPTCHA
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio di protezione da spam
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Cookie utilizzati (https://policies.google.com/technologies/types?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Per statistiche
Questi servizi sono utilizzati dal titolare del trattamento per analizzare il traffico effettuato dagli utenti sul sito web www.caputdraconis.it.

I dati acquisiti e l'utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Google Analytics
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio di analisi web fornito. Questo servizio raccoglie i dati personali dell'utente per monitorare e analizzare l'utilizzo del sito web www.caputdraconis.it, generare report e utilizzarli anche per gli altri servizi di Google. Google può usare i dati raccolti per personalizzare i propri annunci pubblicitari.
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Opt-Out (https://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Per visualizzare contenuti da siti web esterni
Questi servizi sono utilizzati per visualizzare sulle pagine del sito web contenuti esterni al sito web, con possibilità di interazione.
Anche se l'utente non utilizza il servizio presente sulla pagina web, è possibile che il servizio acquisisca dati di traffico.

I dati acquisiti e l'utilizzo degli stessi da parte di servizi terzi sono regolamentati dalle rispettive Privacy Policy alle quali si prega di fare riferimento.

Google Fonts
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio per visualizzare caratteri (fonts) esterni sul proprio sito web
Dati personali raccolti: tipologie di dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Widget Google Maps
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio per visualizzare caratteri (fonts) esterni sul proprio sito web
Dati personali raccolti: tipologie di dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Widget Video YouTube
Fornitore del servizio: Google, Inc.
Finalità del servizio: servizio per visualizzare ed interagire con video esterni sul proprio sito web
Dati personali raccolti: cookie, dati di utilizzo
Luogo del trattamento: Stati Uniti
Privacy Policy (https://policies.google.com/privacy?hl=it)
Aderente al Privacy Shield

Diritti dell´interessato
L'utente possiede tutti i diritti previsti dall'art. 12 del EU GDPR, il diritto di controllare, modificare e integrare (rettificare), cancellare i propri dati personali accedendo alla propria area riservata. Una volta cancellati tutti i dati, viene chiuso l'account di accesso all'area riservata.

Nello specifico ha il diritto di:
- sapere se il titolare detiene dati personali relativi all'utente (art. 15 Diritto all'accesso);
- modificare o integrare (rettificare) i dati personali inesatti o incompleti (Art. 16 Diritto di rettifica);
- richiedere la cancellazione di uno o parte dei dati personali mantenuti se sussiste uno dei motivi previsti dal GDPR (Diritto alla Cancellazione, 17);
- limitare il trattamento solo a parte dei dati personali, o revocarne completamente il consenso al trattamento, se sussiste uno dei motivi previsti dal Regolamento (Art. 18 Diritto alla limitazione del trattamento);
- ricevere copia di tutti i dati personali in possesso del titolare, in formato di uso comune organizzato, e leggibili anche da dispositivo automatico (Art. 20, Diritto alla Portabilità);
- opporsi in tutto o in parte al trattamento dei dati per finalità di marketing, ad esempio opporsi e ricevere offerte pubblicitarie (art. 21 Diritto di opposizione). Si fa presente agli utenti che possono opporsi al trattamento dei dati utilizzati per scopo pubblicitario, senza fornire alcuna motivazione;
- opporsi al trattamento dei dati in modalità automatica o meno per finalità di profilazione (c.d. Consenso).

Come un utente può esercitare i propri diritti
L'utente può esercitare i propri diritti sopra esposti comunicandone richiesta al titolare del trattamento Associazione Culturale Caput Draconis ai seguenti recapiti: associazionecaputdraconis@gmail.com.

La richiesta di esercitare un proprio diritto non ha nessun costo. Il titolare si impegna ad evadere le richieste nel minor tempo possibile, e comunque entro un mese.

L'utente ha il diritto di proporre reclamo all'Autorità Garante per la Protezione dei dati Personali. Recapiti: garante@gpdp.it, http://www.gpdp.it (http://www.gpdp.it).

Cookie Policy
Si raccomanda di consultare nel dettagli anche la Cookie Policy (https://www.caputdraconis.it/Informativa-sui-cookies.htm).

Informazioni aggiuntive sul trattamento dei dati
Difesa in giudizio
Nel caso di ricorso al tribunale per abuso da parte dell´utente nell´utilizzo di www.caputdraconis.it o dei servizi a esso collegati, il titolare ha la facoltà di rivelare i dati personali dell´utente. È inoltre obbligato a fornire i suddetti dati su richiesta delle autorità pubbliche.

Richiesta di informative specifiche
L´utente ha diritto di richiedere a www.caputdraconis.it informative specifiche sui servizi presenti sul sito web e/o la raccolta e l´utilizzo dei dati personali.

Raccolta dati per log di sistema e manutenzione
www.caputdraconis.it e/o i servizi di terze parti (se presenti) possono raccogliere i dati personali dell´utente, come ad esempio l´indirizzo IP, sotto forma di log di sistema. La raccolta di questi dati è legata al funzionamento e alla manutenzione del sito web.

Informazioni non contenute in questa policy
L´utente ha diritto di richiedere in ogni momento al titolare del trattamento dei dati le informazioni aggiuntive non presenti in questa Policy riguardanti il trattamento dei dati personali. Il titolare potrà essere contattato tramite gli estremi di contatto.

Supporto per le richieste "Do Not Track"
Le richieste  "Do Not Track" non sono supportate da www.caputdraconis.it.
L´utente è invitato a consultare le Privacy Policy dei servizi terzi sopra elencati per scoprire quali supportano questo tipo di richieste.

Modifiche a questa Privacy Policy
Il titolare ha il diritto di modificare questo documento avvisando gli utenti su questa stessa pagina oppure, se previsto, tramite i contatti di cui è in possesso. L´utente è quindi invitato a consultare periodicamente questa pagina. Per conferma sull´effettiva modifica consultare la data di ultima modifica indicata in fondo alla pagina.
Il titolare si occuperà di raccogliere nuovamente il consenso degli utenti nel caso in cui le modifiche a questo documento riguardino trattamenti di dati per i quali è necessario il consenso.

Definizioni e riferimenti legali
Dati personali (o dati, o dati dell´utente)
Sono dati personali le informazioni che identificano o rendono identificabile, direttamente o indirettamente, una persona fisica e che possono fornire informazioni sulle sue caratteristiche, le sue abitudini, il suo stile di vita, le sue relazioni personali, il suo stato di salute, la sua situazione economica, ecc.

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Dati di utilizzo
Sono dati di utilizzo le informazioni che vengono raccolte in automatico durante la navigazione di www.caputdraconis.it, sia da sito web stesso che dalle applicazioni di terzi incluse nel sito. Sono esempi di dati di utilizzo l´indirizzo IP e i dettagli del dispositivo e del browser (compresi la localizzazione geografica) che l´utente utilizza per navigare sul sito, le pagine visualizzate e la durata della permanenza dell´utente sulle singole pagine.

Utente
Il soggetto che fa uso del sito web www.caputdraconis.it.
Coincide con l´interessato, salvo dove diversamente specificato.

Interessato
Interessato è la persona fisica al quale si riferiscono i dati personali. Quindi, se un trattamento riguarda, ad esempio, l´indirizzo, il codice fiscale, ecc. di Mario Rossi, questa persona è l´interessato (articolo 4, paragrafo 1, punto 1), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Responsabile del trattamento (o responsabile)
Responsabile è la persona fisica o giuridica al quale il titolare affida, anche all´esterno della sua struttura organizzativa, specifici e definiti compiti di gestione e controllo per suo conto del trattamento dei dati (articolo 4, paragrafo 1, punto 8), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue). Il Regolamento medesimo ha introdotto la possibilità che un responsabile possa, a sua volta e secondo determinate condizioni, designare un altro soggetto c.d. "sub-responsabile" (articolo 28, paragrafo 2).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento (o titolare)
Titolare è la persona fisica, l´autorità pubblica, l´impresa, l´ente pubblico o privato, l´associazione, ecc., che adotta le decisioni sugli scopi e sulle modalità del trattamento (articolo 4, paragrafo 1, punto 7), del Regolamento UE 2016/679 (http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue).

Fonte: sito web del Garante della Privacy (http://www.garanteprivacy.it).

www.caputdraconis.it (o sito web)  
Il sito web mediante il quale sono raccolti e trattati i dati personali degli utenti.

Servizio
Il servizio offerto dal sito web www.caputdraconis.it come indicato nei relativi termini.

Comunità Europea (o UE)
Ogni riferimento relativo alla comunità Europea si estende a tutti gli attuali stati membri dell´Unione Europea e dello Spazio Economico Europeo, salvo dove diversamente specificato.

Cookie
Dati conservati all´interno del dispositivo dell´utente.

Riferimenti legali
La presente informativa è redatta sulla base di molteplici ordinamenti legislativi, inclusi gli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679. Questa informativa riguarda esclusivamente www.caputdraconis.it, dove non diversamente specificato.

Data ultima modifica: 12/12/2018
Informativa privacy aggiornata il 16/01/2019 15:13
torna indietro leggi Privacy Policy per www.caputdraconis.it  obbligatorio
refresh


cookie